Rosarno – controlli Polizia locale: sequestri, sanzioni e deferimenti

1510

Nell’ambito dei controlli del territorio, la Polizia locale di Rosarno, guidata dal Maggiore Domenico Martino, nei giorni scorsi, ha proceduto al sequestro di un capannone, con una superficie di circa 600 mq, adibito a carrozzeria industriale, poiché sprovvisto delle necessarie autorizzazioni soprattutto in materia ambientale ed edile.

Nello stesso sito è stata rilevata la presenza anche di rifiuti speciali e non, con conseguente gestione illecita di rifiuti avvenuta negli anni.
Adiacente al capannone è stato sequestrato un fabbricato destinato ad abitazione civile, sprovvisto delle autorizzazioni edilizie. Entrambi le strutture risultavano inoltre costruite su un’area sismica. Sono state deferite all’autorità giudiziaria, due persone.

Disposta la Chiusura di una attività commerciale, in quanto la stessa era priva di autorizzazioni. Complessivamente nell’ambito dei controlli sono state elevate sanzioni amministrative per circa 5mila euro.
Accertamenti anche in materia di evasione fiscale. A seguito dei controlli sono stati recuperati circa 10 mila euro. Tante infatti le attività che non versavano all’ente i tributi locali.

Controlli in una ventina di attività commerciali relativi ai greenpass e al codice della strada. Esaminati infatti 50 veicoli ed elevati verbali.

Rimane alta l’attenzione della polizia locale nella cittadina medmea.

Articolo precedente Maltrattamenti in famiglia – un arresto
Articolo successivoLite per un ragazzo – grave una 17enne accoltellata