Rosarno – gruppo di ragazzi pulisce piazzetta: “Abbandonati dall’Amministrazione, stanchi di vivere nella spazzatura”

1367

Rosarno – gruppo di ragazzi pulisce piazzetta: “Abbandonati dall’Amministrazione, stanchi di vivere nella spazzatura”

Settembre 2022- è trascorso quasi un mese dalle segnalazioni sulle condizioni di degrado e sporcizia in cui versa Rosarno. Abbiamo raccolto, foto, video, testimonianze.

Purtroppo dopo 4 settimane la situazione sembra non sia affatto migliorata. A dimostrazione di ciò, il fatto che molti gruppetti di adulti, ma anche di ragazzi, hanno deciso di pulire autonomamente alcune zone della cittadina.

 

In via Don Gregorio Varrà, nei pressi del “Rigettacolo”, armati di scope e palette, alcuni giovani hanno dato il via ad una pulizia straordinaria dell’area.
“Dal momento che “il comune” ci ha abbandonati ci siamo adoperati per pulire la piazzetta”.

Nei giorni scorsi sui social sono apparsi anche alcuni post in cui si organizzava, ad opera di volontari cittadini, una pulizia delle piazze ed altre zone. Insomma i cittadini rosarnesi sembrano essere stanchi di questa situazione.

“Ci hanno detto che in questi mesi hanno pulito erbacce e aiuole, questo è vero, ma soltanto quando in paese c’era qualche manifestazione, quindi forse due tre volte in un anno”
commentano alcuni cittadini.

Tralasciando la questione raccolta spazzatura nel periodo estivo, a cui purtroppo siamo abituati noi comuni della Piana, non solo Rosarno, che subisce nei mesi caldi una sorta di “rallentamento” o blocco. È inaccettabile però trovare strade colme di rifiuti, che provengono molte volte anche dai sacchi non raccolti per giorni e lasciati a marcire, aperti e strappati da animali in cerca di cibo.

È anche vero peró, che tra i cittadini una fetta d’importante, tra giovani e ragazzi, non ha a cuore il proprio paese ne educazione civica. Sono molte le segnalazioni anche di gente che continua a gettare rifiuti dai finestrini o in aree precise, dove poi si creano discariche.
A tal proposito ci è giunta proprio questa mattina una segnalazione per una nuova discarica che si sta creando nei pressi del campo sportivo.

La gente infatti, usa quell’area per smaltire ì propri rifiuti anziché tenerli per giorni davanti alle loro abitazioni. Siamo stati infatti invasi da topi e blatte nel periodo estivo, per non parlare degli odori nauseabondi dei rifiuti lasciati al sole per settimane a volte.

Da un lato i cittadini, dovrebbero impegnarsi ad essere più “educati” e sensibili alla questione ambiente, ma dall’altro le istituzioni dovrebbero prendere provvedimenti per questa situazione.

Non basta pulire le aiuole poche volte in un anno, le strade sono sporche, invase dalla sporcizia, è assurdo che davvero non si riesca a trovare una soluzione a questo.
Rosarno, come tanti altri, sarà anche un paese moroso, ma questo non da il diritto di lasciarlo nell’abbandono più totale. Ci è stato fatto notare come sia stata “riportata” l’acqua nelle fontane, che però appaiono sempre sporche con muschi, alghe e spazzatura.

Quei pochi cestini ad esempio, andrebbero svuotati, per giorni rimangono pieni colmi di rifiuti che strabordano, e che al primo alito di vento volano via, contribuendo a rendere ancora più “schifoso” lo scenario in cui viviamo…

Articolo precedente Incendio nella notte in appartamento a Reggio, morto 76enne
Articolo successivoRinvenute dai carabinieri 20 carcasse di auto incendiate