Rosarno, il programma natalizio di Nuovamente

 

Riceviamo e pubblichiamo

L’associazione socio-culturale “Nuovamente” è lieta di presentare il proprio programma di eventi natalizi 2013. Il calendario prevede quattro appuntamenti all’insegna della tradizione, della musica, dell’allegria, della socializzazione e della solidarietà. Si comincerà Domenica 8 Dicembre 2013 alle ore 19 presso l’Ex Cine Italia a Rosarno, dove verrà inaugurata una mostra di presepi. I presepi che verranno esposti fanno parte di collezioni private e sono stati in parte realizzati artigianalmente , in parte collezionati e provenienti da tutte le parti del mondo. La maggior parte dei presepi artigianali presentati sono diorami, altri sono a 360° gradi. Il significato del termine diorama proviene dal greco e significa letteralmente “attraverso la veduta”. Il diorama è qualcosa di vivo, di palpabile che ci trasporta guardandolo, all’interno della scena stessa ricostruita, mischiandoci con i personaggi e i modelli raffigurati.
In campo presepistico un diorama è costituito da una scena costruita in prospettiva, per dare l’illusione di uno spazio più ampio e profondo, racchiusa in una cassa che, opportunamente arrotondata e dipinta, funge anche da cielo oltre che da contenitore.
Su una parete della cassa vi è un’apertura, chiusa da vetro, da cui è possibile osservare il presepio in essa contenuto: un diorama in prospettiva infatti non può essere visto da qualsiasi lato, poiché cambiando il punto di vista la scena non avrebbe più la giusta prospettiva.
Nei diorami non vengono rappresentati solo dei Presepi, cioè ricostruzioni della Nascita di Gesù, ma anche altri episodi del Nuovo Testamento, come l’Annunciazione, la visita a S. Elisabetta, la ricerca dell’alloggio, l’annuncio ai pastori, la visita dei Re Magi, la fuga in Egitto… 
Per presepi a 360 gradi si intendono delle scenografie che, al contrario dei diorami, si possono osservare su tutti i lati. Infatti questi non sono in prospettiva, né conservati in casse.
Un ringraziamento per la loro disponibilità è stato espresso a nome dell’ dell’Associazione NuovaMente, da parte del Presidente Maria Carmela Greco a Verio Sirignano, Domenico Fortuna, Elvira, Stefano e Gregorio Puzzello ed a Mons. Arciprete Don Pino Varrà che hanno condiviso con l’associazione, la scelta di celebrare il presepe attraverso una mostra, nel giorno dedicato, secondo tradizione,proprio alla sua realizzazione. Il presepe,  che è simbolo di una nuova vita, attraverso la nascita del Dio bambino e ripropone visivamente importanti valori umani tra i quali la generosità nell’aiutare chi è nel bisogno , la pari dignità e l’umiltà.
Il calendario di eventi proseguirà giorno 15 Dicembre alle ore 19 al Duomo di Rosarno con il Concerto di Natale del Coro Polifonico Euterpe di Palmi, per proseguire il 28 Dicembre presso l’Auditorium del Liceo Scientifico R. Piria di Rosarno, alle ore 21 con il Concerto per beneficenza dell’Anonima Sonora e del Coro Polifonico Rosarno , per finire in allegria il 6 Gennaio con Happy Epifania in Piazza San Giovanni Bosco dalle ore 16, un momento pensato per i bambini, ma anche per gli adulti affinchè non dimentichino mai il bambino che c’è in loro.