Rosarno – Seminario al Liceo R. Piria: Lectio magistralis sulla disabilità e l’inclusione

275

Nella giornata del 20 gennaio si è svolto presso il Liceo R. Piria di Rosarno un seminario organizzato dal professor Grossi, sul tema della disabilità alla presenza di alcune atlete para-olimpiche, la dirigente e altre personalità di rilievo delle Federazioni para-olimpiche.

Il prof. Francesco Grossi, ha vagliato il tema della disabilità scardinando gli stereotipi delle frontiere e della disabilità puramente intesa.  Tramite un approccio filosofico ha tenuto una lectio magistralis, che da Leopardi ha toccato vari ambiti, temi e pensatori alfine di decostruire la tematica della disabilità che è circa il suo parere vastissima e non si limita ad un referto medico.
Grossi si è soffermato su molteplici ambiti che vedono la diversità presente in ognuno di noi, in quanto è insita nell’uomo. Ha argomentato dialetticamente sul concetto di normalità che esula da qualsiasi convenzione, in quanto nessuno circa il suo parere può statuire o decretare cosa sia “normale” .

Il prof. Grossi ha inoltre contattato la nostra redazione per argomentare e rettificare circa le frasi apparse nell’articolo pubblicato sulla Gazzetta del Sud sullo stesso seminario, “poiché nel suddetto appaiono piuttosto sommarie e disconnesse dal discorso tenutosi nel medesimo, in quanto nel corso della mia esposizione non ho fatto riferimento ai concetti di barriera e mero handicap. La tematica è multiforme e occorre anche se in forma sintetica, aver sollecitudine nella trattazione e nelle parole annesse” – conclude Grossi.

Articolo precedente Esplosione in abitazione per fuga di gas, due persone ferite
Articolo successivoÈ calabrese di Oppido Mamertina il “Gelatiere dell’Anno”