Studente di Polistena trovato morto a Pescara, forse a causa di crisi epilettica

Uno studente universitario, Rocco Accardo di 27 anni nato a Polistena, è stato trovato morto a Pescara nel suo appartamento.

La scoperta, nella stanza occupata dal giovane, è stata fatta dai coinquilini che preoccupati perché il loro compagno non rispondeva, sono entrati trovandolo nel letto senza vita. A quel punto hanno dato l’allarme alla sala operativa del 118.

 

Una volta sul posto i sanitari hanno cercato di rianimarlo, senza riuscirvi. Da un primo esame, la morte risalirebbe ad almeno dieci, dodici ore prima del ritrovamento.

 

La mancanza di ferite o contusioni farebbe pensare ad una morte per cause naturali.

 

Sarebbe emerso altresì come Accardo soffrisse di crisi epilettiche, e quanto è stato trovato aveva del sangue che gli usciva dalla bocca, probabilmente causato da una ferita che potrebbe essersi procurato sulla lingua durante la crisi.

Sul cadavere del povero studente calabrese è stata disposta l’autopsia per accertare le cause della morte.