Suicidio a Reggio Calabria, ventiduenne si lancia dal viadotto di Pentimele

Reggio Calabria. Una tragedia al momento inspiegabile è avvenuta stamane. Un ragazzo di 22 anni , B. M., dopo aver abbandonato l’auto in autostrada, si è suicidato  lanciandosi dal viadotto dell’A3 di Pentimele, a Reggio Calabria. A scoprirlo sono stati gli uomini che stavano lavorando presso la stazione ENI di Pentimele, i quali sentendo delle urla e dopo un tonfo giù nella Cava, sono andati a verificare cosa fosse accaduto per scoprire quello che non avrebbero mai voluto vedere. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri e i sanitari del 118, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane. Secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe di un ragazzo come tanti, tranquillo e sereno, e al momento non vi si è a conoscenza di alcun motivo che possa giustificare il suicidio.