Tenta di investire un uomo con auto: arrestato 43enne

659

I carabinieri della Tenenza di Isola Capo Rizzuto, hanno arrestato un 43enne del posto per tentato omicidio in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip su richiesta del pm della Procura di Crotone.

Ha aggredito con un bastone un cittadino straniero e poi ha tentato di investirlo con la propria auto.

I militari erano intervenuti nella serata del 18 agosto presso un noto esercizio commerciale lungo la statale 106.

La richiesta di intervento giunta alla centrale operativa della Compagnia di Crotone, che ha inviato sul posto i militari di Isola Capo Rizzuto, descriveva un cittadino straniero che, in stato di agitazione, stava tirando dei sassi contro un veicolo in transito, causando pericolo alla circolazione stradale. I carabinieri, dopo avere riportato la situazione alla calma, hanno identificato i soggetti presenti, iniziando a ricostruire i fatti, anche grazie alle immagini di videosorveglianza acquisite.

Fin dai primi accertamenti, la ricostruzione dei fatti ha restituito un quadro diverso rispetto alla prima segnalazione: il cittadino straniero era prima stato aggredito con un bastone e a mani nude dall’italiano, che poi aveva tentato di investirlo con la propria auto. A quel punto l’extracomunitario aveva tentato di allontanare l’auto lanciando dei sassi.

Articolo precedente Cittanova – Si ferisce da solo durante lite: 35enne muore
Articolo successivoAgente e medico aggrediti nel carcere di Reggio