Anziano spara e uccide figlio della badante

850

Un anziano 85enne, da tempo malato è costretto sulla sedia a rotelle, ha ucciso con il suo fucile da caccia, regolarmente detenuto, il figlio 43enne della sua badante, una donna italiana.
È accaduto a Gambolò (Pavia), in Lomellina a pochi chilometri da Vigevano (Pavia).

Non sono al momento conosciute le ragioni del gesto.

A chiamare i soccorsi è stata la badante, dopo aver visto il figlio crollare sul pavimento dell’appartamento.

Sul posto, sono subito intervenuti i soccorritori, insieme ai carabinieri. Ormai non c’era più nulla da fare. Il 43enne è morto all’istante.

I carabinieri hanno subito avviato gli accertamenti per ricostruire il fatto e comprendere meglio le ragioni che hanno spinto l’anziano a impugnare il suo fucile e a sparare. L’indagine è coordinata dalla Procura di Pavia

Articolo precedente Calabria – auto finisce in fossato: morto 20enne
Articolo successivoMelicucco – la storia della piccola Elisabetta di 10mesi con interstiziopatia polmonare, positiva al Covid e scortata in ospedale dalla Polizia