ARRESTATO SOMALO ORGANIZZATORE TRAVERSATA DELLA MORTE

La Direzione Distrettuale Antimafia di Palermo ha emesso un provvedimento di fermo nei confronti di un ventiquattrenne somalo, ritenuto uno degli organizzatori della traversata che il 3 ottobre scorso è costata la vita a 366 migranti. 
Tra i reati ipotizzati nei confronti del somalo, appartenete ad un gruppo di miliziani armati, oltre al sequestro di persona a scopo di estorsione all’associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento della immigrazione clandestina ed alla tratta di persone, vi è anche il reato di violenza sessuale. Nel corso delle indagini è infatti emerso come quasi tutte le donne venissero violentata dai membri dell’associazione a cui apparteneva il giovane nei cui contronti è stato emesso il provvedimento di fermo, eseguito dalle Squadre Mobili di Palermo ed Agrigento e dal Servizio Centrale Operativo di Roma

 

Il somalo arrestato, sembra si nascondesse tra i naufraghi del centro d’accoglienza.