Letta: siamo in ripresa, ma la Commissione Ue lo smentisce

Il premier Enrico Letta in occasione dei lavori del Consiglio nazionale del Coni al Foro Italico ha mostrato ottimismo in merito alla crisi economica in cui versa l’Italia, ha infatti affermato nel corso del suo intervento che”Il Paese deve ritrovare la ripresa, per ora ci sono una serie di dati che dicono che la ripresa nel 2014 è a portata di mano, non si vede e non si tocca con le mani ma la ripresa nel 2014 è a portata di mano“.

Purtroppo a frenare i facili entusiasmi del Presidente del Consiglio è subito intervenuta la Commissione Ue che nel suo rapporto sugli squilibri macroeconomici ha rilevato come “Povertà ed esclusione sociale in Italia sono aumentate in modo significativo”,  rimettendo pertanto l’Italia tra i Paesi sotto osservazione.

Il presidente della Commissione Ue Josè Manuel Barroso ha altresì affermato che l’Italia deve “completare le riforme promesse dal governo” anche se però l’instabilità politica “non ha però esposto a rischi i progressi raggiunti”.