Omicidio a Rosarno, in passato ucciso fratello della vittima

Si addensano i misteri sull’omicidio avvenuto ieri a Rosarno i contrada Nespolaro a Rosarno. Nel 1995 infatti, il fratello di Giuseppe Madafferi ucciso ieri con una fucilata alle spalle, Antonio, e il di questi suocero Domenico Bruzzese, sono stati freddati ed i loro corpi trovati in un fondo di contrada Pieta’, in agro di Cittanova. Nell’attentato era stato gravemente ferito con un colpo allo stomaco, anche il figlio di Bruzzese, Marcello. Al momento, sembrerebbe comunque escluso un collegamento tra gli omicidi.

Sull’omicidio indagano i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria e della Compagnia di Gioia Tauro,  coordinati dal pm della Procura di Palmi, Gianluca Gelso.