Stampa questa pagina

Rosarno, I consiglieri Lega: "Elezioni regionali banco di prova per l’amministrazione Idà"

Pubblicato in POLITICA
24 Gennaio 2020
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Domenica si voterà per la elezione dei Consiglieri Regionali. Rosarno ha un consigliere uscente nella persona dell’On. Giovanni Arruzzolo, sponsor dell’attuale amministrazione comunale e, quindi, la sua o meno elezione sarà anche un evidente banco di prova per il Sindaco Idà e per tutti i consiglieri di maggioranza. Infatti, un’eventuale riduzione del passato consenso sarà una evidente sconfitta sia per il candidato che per l’attuale maggioranza. Sembra, comunque, che entrambi non godano di buona salute essendoci una parte degli elettori che contesta ad entrambi immobilismo e fallimento della loro politica. Un malcontento che sembra aver consentito a molti altri candidati di rendere Rosarno terreno di conquista. Certo è che una evidente abbassamento del consenso ed in base alla sua percentuale potrebbe anche portare ad un possibile scossone per l’attuale amministrazione. Certo è che i risultati raggiunti da questa non sono esaltanti, così come non si è avuta la presenza attiva del Consigliere regionale sul territorio. Nessuna iniziativa, nessun progetto, nessun interessamento concreto per le necessità della popolazione, nessun segnale della sua presenza. A meno che Arruzzolo non riesca a meravigliare tutti ed a dimostrare le sue energie diverse, non sembra che possa avere lo stesso successo della passata competizione. La Lega attende con serenità il verdetto del popolo, ben sapendo che darà il proprio contributo sostenendo decisamente il simbolo e cercando di portare il partito a dei risultanti adeguati ed importanti, pur non essendoci un candidato locale che avrebbe potuto rappresentare l’intera città.    

I Consiglieri della Lega - Giacomo Francesco Saccomanno - Giusy Zungri - Alex Gioffrè - Enzo Cusato