Arrestate quattro persone a Vibo Valentia per usura e corruzione, anche un poliziotto tra gli indagati

Vibo Valentia. Quattro persone, tra cui un poliziotto di Vibo Valentia, sono state arrestate e sottoposte alla misura cautelare degli arresti domiciliari perchè accusate a vario titolo di usura, corruzione, intestazione fraudolenta di beni e violenza privata aggravata da metodologia mafiosa. L’operazione condotta dalla squadra mobile di Catanzaro ha portato agli arresti: Paolo Potenzoni, 33 anni; Michele Purita (46), Carmelo Barra (31) ed il sovrintendente Stefano Mercadante (49).