Amministrazione comunale Rosarno: da Fdi goffo tentativo di farsi pubblicità sulle spalle di 60 bambini

In merito al comunicato stampa del circolo cittadino di Fratelli d’Italia, l’Amministrazione Comunale di Rosarno afferma e sottolinea che non soltanto sta a cuore la salute dei 60 bambini frequentanti la Scuola dell’Infanzia dell’Istituto Comprensivo “Scopelliti-Green” ma quella di tutti gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, tant’è che tra gli obiettivi primari su cui ha prestato attenzione questa Amministrazione è proprio la messa in sicurezza e la riqualificazione di tutti gli edifici scolastici della città. Nello specifico, il plesso scolastico di Curva Laghi, più volte è stato oggetto di interventi di ripristino e riparazioni da infiltrazioni di acque meteoriche; nel mese di dicembre 2013 l’Assessore Bonelli ha partecipato ad una riunione di Consiglio d’Istituto, alla presenza del Dirigente Scolastico, della Vicaria e dei rappresentanti dei genitori, in quella sede è stata assicurata la massima attenzione ai problemi evidenziati e una risoluzione definitiva degli stessi. Recentemente lo stesso plesso scolastico è stato oggetto di interventi manutentivi per provvedere all’impermeabilizzazione del tetto con guaina bituminosa e alla ristrutturazione di alcune aule a seguito dell’infiltrazione di acqua piovana. Proprio giovedì scorso l’Assessore Bonelli ha effettuato un sopralluogo su nuova segnalazione del personale non docente e di concerto con il responsabile comunale alla manutenzione è stato programmato l’ennesimo intervento di ripristino che attualmente è in esecuzione. Pertanto gli interventi manutentivi verranno effettuati perché messi in programma dall’Amministrazione Comunale e non per il comunicato stampa del coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia tant’è che appare non soltanto anacronistico ma anche e soprattutto come un goffo tentativo di farsi pubblicità proprio sulle spalle di quei 60 bambini della scuola dell’infanzia.

Si precisa che al resto delle polemiche espresse preferiamo non dare alcuna risposta perché strumentali e fuori luogo.