Lamezia Terme, blitz di Forza Nuova al Municipio

Nella notte i militanti lametini di Forza Nuova hanno sigillato con del nastro bianco e rosso il cancello d’entrata del Comune di Lamezia in via Perugini ed è stato apposto un cartello recante la scritta “chiuso per incapacità amministrativa”. Con questo nostro blitz abbiamo infatti voluto rimarcare il fatto che è stata   proprio l’incapacità amministrativa di sindaco ed assessori ad aver  causato il probabile dissesto finanziario del nostro ente dal momento che la Corte dei Conti ne ha bocciato il Piano di risanamento. In quest’ultimo periodo abbiamo ritenuto profondamente stucchevole il comportamento del sindaco Speranza ed i  suoi maldestri tentativi di giustificare la propria penosa e fallimentare condotta politico-amministrativa,per non parlare poi del ridicolo balletto delle dimissioni prima annunciate in pompa magna e poi ritirate insieme alle sue deliranti trovate mediatiche degli scatoloni imballati nel proprio ufficio. Questo dissesto  sarà purtroppo pagato dai cittadini che si vedranno aumentare tasse e tributi per ripianare il debito lasciato in eredità dal centrosinistra lametino. Con l’azione di questa notte è stata nostra intenzione chiudere simbolicamente una volta per sempre l’entrata della sede comunale allo scopo di impedire  l’accesso nei  loro uffici di lavoro a sindaco ed assessori unici responsabili di questa triste pagina della nostra città,quest’amministrazione è stata investita dal fallimento ed è ora che Speranza ed i suoi ne prendano finalmente atto ammettendo la propria incapacità amministrativa