Lamezia Terme, rosarnese arrestato in flagranza per furto auto

Marcello Amato, 46enne di Rosarno, già noto alle forze dell’ordine per i reati di ricettazione e furto è stato arrestato dalla Polizia di frontiera presso l’aeroporto di Lamezia Terme, mentre insieme a un complice, ancora ignoto, era intento a rubare una Fiat Punto. La pattuglia di vigilanza della Polizia,
composta dagli assistenti capo Antoniuccio Di Ganci e Pasquale Spinelli, notando i due accanto all’auto, e avvicinandosi agli stessi ha provocato la fuga dei ladri, i quali hanno provato a nascondersi nei campi adiacenti l’aeroporto. Dopo un inseguimento, gli agenti hanno fermato Amato e hanno riscontrato che l’auto, la Fiat Punto, era danneggiata, la serratura dello sportello sinistro, lato guida, era forzato, il blocchetto di accensione del quadro era anche’esso danneggiato, la copertura in plastica della centralina elettronica del vano motore era stata strappata e al suo posto era stata istallata una seconda centralina modificata. Amato è stato immediatamente sottoposto ad arresto così disposto dal sostituto procuratore Domenico Galetta, mentre il complice è ricarcato dalla Polizia.

Redazione online