LSU E LPU ASSEDIANO IL CONSIGLIO REGIONALE

10

Lavoratori Lsu-Lpu protestano da stamattina davanti a palazzo Campanella sede del Consiglio Regionale della Calabria, dove nella seduta odierna verrà discusso anche il tema dei precari.

I lavoratori manifestano per chiedere alla Regione la copertura finanziaria delle competenze già maturate, di agosto e settembre, e per i restanti mesi del 2013. Gli stessi chiedono altresì, la stabilizzazione del loro contratto di lavoro.

Con il passare delle ore il clima si è fatto sempre più teso tanto che si è reso necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine successivamente al lancio di oggetti da parte dei manifestanti.

Articolo precedente Sequestrati beni 150 milioni di euro alla famiglia Mattiani
Articolo successivoMinacce al sindaco di Rosarno da Rocco Pesce, la proposta di delibera non è mai stata portata in Giunta