Scoperte e sequestrate tre discariche abusive a Rosarno, Gioia Tauro e San Ferdinando

Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno individuato e sequestrato 3 discariche abusive nella piana Gioia Tauro.  L’operazione, condotta dai Finanzieri del Gruppo di Gioia Tauro, ha permesso di individuare 3 distinte aree private, per una superficie complessiva di oltre 1 ettaro, pari a 2 campi di calcio, trasformate in vere e proprie discariche abusive a cielo aperto, localizzate tra i comuni di Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando.

All’interno delle stesse, sono stati rinvenuti rilevanti quantità di materiali particolarmente dannosi per la salute pubblica, quali lastre di eternit, pneumatici, carcasse di autovetture e di elettrodomestici, oltre che inerti derivanti da attività di scavo e demolizione edile.

Le citate aree sono state sottoposte a sequestro ed i relativi responsabili sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Palmi per violazioni alla normativa ambientale.

L’operazione delle Fiamma Gialle si inserisce nell’ambito della più generale intensificazione delle attività investigative volte al contrasto dei fenomeni illeciti in materia ambientale nella Provincia, disposta dal Comando Provinciale di Reggio Calabria.i, oltre che inerti derivanti da attività di scavo e demolizione edile.